Attenzione: false Email da enti pubblici. Non apritele

 

Negli ultimi giorni sono state segnalate da molti utenti delle mail truffa provenienti da agenzie come l’Agenzia Delle Entrate e INPS.

Come riconoscere queste mail:

  • Osservare l’indirizzo: Nel 90% dei casi gli indirizzi da cui provengono queste mail non hanno nulla a che fare con gli indirizzi reali delle agenzie. Un indirizzo che ci è stato segnalato spesso è sorpresa@institutosociale.casa, questa NON è la mail reale dell’INPS.
  • Osservare come è scritta la mail: Queste mail sono spesso create da organizzazioni estere quindi potrebbero avere un italiano poco corretto o segni di punteggiatura utilizzati in maniera errata.
  • La mail è indirizzata a voi?: Controllate se la mail è stata scritta appositamente per voi o, come è solito per le mail truffa, se è un testo generico da inviare a quanti più utenti possibili. Queste mail potrebbero iniziare con diciture simili a “Spett. Azienda“, senza aver utilizzato il vostro nome o la vostra ragione sociale.
  • Allegati: Nella totalità delle mail truffa come quelle che stanno girando in questi giorni, viene inserito un allegato (solitamente un file excel o word). Se questo file verrà aperto c’è la concreta possibilità che venga installato un virus o malware sul vostro dispositivo.

In caso di dubbio potrete sempre contattare l’agenzia che presumibilmente vi ha inviato una mail per chiedere conferma.

Nel caso abbiate già aperto uno dei file in allegato in una di queste mail è altamente consigliabile eseguire una scansione con un buon Antivirus o Antimalware.

L’agenzia delle entrate ha inoltre pubblicato un Comunicato stampa per avvistare i contribuenti.