Archivio per Categoria Antimalware

DiHi.Te.Co. s.n.c.

Nuovo Ransomware Locky

Nelle ultime settimane si sta diffondendo un nuovo tipo di Ransomware denominato “Locky“.

A differenza dell’ormai conosciuto Cryptolocker, che si diffonde tramite allegati .zip nelle e-mail, il nuovo virus è contenuto all’interno di file .doc (file Word).

Una volta aperto l’allegato viene chiesto all’utente di eseguire la macro contenuta in esso. Se l’utente concede l’ok, il malware inzia a criptare tutti i file presenti nel computer, rendendoli inaccessibili.

Vi consigliamo di prestare molta attenzione alle e-mail ricevute, di mantenere sempre il vostro antivirus aggiornato e di effettuare periodicamente un backup dei vostri dati.

ranswomware locky file .doc

ransomware locky

 

DiHi.Te.Co. s.n.c.

CryptoLocker

Negli ultimi mesi sta circolando in rete un nuovo tipo di malware chiamato CryptoLocker.
Questa specie di virus viene chiamata Ransomware perchè limita l’utilizzo del dispositivo che infetta, richiedendo un riscatto da pagare per ripristinare il sistema.
Il CryptoLocker, in particolare, cripta tutti i file presenti sul nostro stistema, rendendone impossibile l’utilizzo.
L’unico modo per poter riutilizzare i file criptati sembrerebbe essere pagare il riscatto richiesto dagli sviluppatori del malware, ma noi ve lo sconsigliamo perchè è molto improbabile che vi inviino la chiave di decriptazione.

cryptolocker1

Come entra nei pc il CryptoLocker?

Il Ransomware si sta diffondendo tramite delle e-mail apparentemente inviate da corrieri espressi.

Come difendersi?

Per difendersi dal Cryptolocker, così come anche da qualsiasi altro tipo di malware, è necessario:

  • Mantenere sempre il computer e soprattutto l’antivirus AGGIORNATI
  • Non disattivare MAI il proprio antivirus
  • Non aprire MAI e-mail ed allegati provenienti da fonti non certe
  • Non scaricare file e programmi da siti inaffidabili
  • Effettuare una copia dei propri dati su un disco esterno collegato ed utilizzado esclusivamente per eseguire la copia, oppure tramite un servizio cloud

Cosa fare se si è stati infettati?

Sconsigliamo di pagare il riscatto richiesto.
Vi suggeriamo invece di archiviare i file perchè potrebbe essere rilasciato un tool gratuito per decriptarli, come già successo con le precedenti versioni del CryptoLocker, ed effettuare una scansione del pc con il vostro antivirus.
Inoltre è possibile tentare un recupero dei file cancellati tramite software come recuva.

Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.